Chiudi

Notizie

deciso avvio del sistema diagnostico 'pacs'

22 giugno 2007

ARC  22/06/2007   

Trieste, 22 giu - Nell'ambito del Piano degli investimenti approvato oggi con il Piano consolidato 2007 relativo al Servizio sanitario regionale, su proposta dell'assessore alla Salute e Protezione Sociale Ezio Beltrame, la Giunta del Friuli Venezia Giulia ha deliberato l'avvio del progetto di impianto di un sistema PACS ('Picture Archiving and Communication Systems') di scala regionale.

I PACS sono sistemi per l'archiviazione, la trasmissione e la refertazione di bioimmagini acquisite da diverse modalità di imaging diagnostico in formato digitale e costituiscono pertanto, oltre che un investimento tecnologico, uno strumento organizzativo e gestionale innovativo.

Il modello proposto e sul quale si indirizza l'investimento regionale, si presenta a carattere multidisciplinare e territoriale.

Multidisciplinare in quanto si tratta di un sistema in grado di connettere tutte le modalità di produzione di bioimmagini (strumentazione analogica, radiografia digitale, TAC, RMN, angiografia, mammografia, ecotomografi, medicina nucleare, videoendoscopia, anatomia patologica, radioterapia, ecc.); territoriale, ed esteso su scala regionale, poichè integra i PACS locali ed i fruitori di bioimmagini del Servizio sanitario regionale, in grado quindi di soddisfare le esigenze dei soggetti istituzionali 'produttori' e 'fruitori' di bioimmagini, sia interni al S. S. R. (servizi di diagnostica, ospedali, Aziende) che esterni (cittadino, medico di famiglia, professionista).

Considerando che oggi vengono mediamente prodotte 1,2 milioni di 'lastre' all'anno, nei 16 servizi di radiodiagnostica articolati in 22 sedi, con oltre 700 operatori tra medici e tecnici, si prevede che il valore dell'investimento si aggirerà sui 15 milioni di euro (disponibili nell'ambito delle risorse previste dal piano pluriennale degli investimenti) e si attuerà in un periodo di 3 anni, comprensivi dell'analisi delle esigenze dei vari soggetti fruitori, della gara di affidamento e dell'avvio dell'istallazione nelle strutture regionali. ARC/Com/RM

Aggiornata il 16 maggio 2013