Federsanità ANCI FVG
Federsanità ANCI FVG
Chiudi

Newsletter

N. 2/2009 - 8 aprile 2009

Cure primarie: più salute sul territorio. Venerdì 17 aprile ampio confronto a San Vito al Tagliamento

I risultati dei sondaggi sulle " Cure primarie" rivolti ad amministratori locali, farmacisti, medici di medicina generale e responsabili di distretto, a cura del gruppo di lavoro di Federsanità ANCI FVG, coordinato da Giorgio Simon, responsabile area governo clinico dell'ARS FVG, saranno illustrati venerdì 17 aprile (inizio ore 14.30), nel teatro di San Vito al Tagliamento, nell'ambito del convegno pubblico " Salute in rete sul territorio" promosso da Federsanità ANCI FVG insieme alla Regione a Ceformed FVG e a Federfarma FVG, in collaborazione con il Comune di San Vito al Tagliamento (PN)
L'iniziativa prende spunto dai recenti cambiamenti dei servizi sociosanitari sul territorio, nonché dalla riorganizzazione della medicina generale che sta rideterminando la distribuzione dei servizi a livello territoriale e la loro stessa modalità di erogazione. Tutte novità che verranno recepite nel Piano socio sanitario regionale 2010 - 2012 di prossima definizione.
Al fine di coinvolgere tutti i soggetti interessati il programma prevede dopo i saluti degli amministratori locali e dei promotori del convegno l'intervento di Mariadonata Bellentani, responsabile organizzazione servizi sanitari di AgeNaS anche in merito all'accordo Stato-Regioni del 25 marzo e alle iniziative in atto in altre Regioni. Giorgio Simon, ccordinatore del GL illustrerà, quindi, i risultati dei questionari e le indicazioni emerse. E' prevista un'ampia tavola rotonda con tutti i protagonisti della salute sul territorio. Modererà Andrea Gardini, presidente SiQuas Vrq

L'iniziativa, d'intesa con ANCI FVG, intende portare un puntuale contributo politico e tecnico " dal basso" al percorso partecipativo avviato con il " Libro verde sul futuro del sistema sociosanitario regionale. La vita sana nella società responsabile"(scadenza 30 aprile) dall'assessore alla Salute e Protezione sociale del Friuli Venezia Giulia, Vladimiro Kosic

Si è insediato lunedì 6 aprile, a Trieste, il Comitato regionale di Coordinamento per la Sicurezza sul lavoro, fanno parte, tra gli altri, in rappresentanza di ANCI FVG, Giuseppe Napoli, presidente Federsanità ANCI FVG e Gabriele Marini, sindaco di Gemona insieme a Roberto Ferri, direttore generale ASS 2 Isontina e Isabella De Monte, consigliere comunale di Pontebba, nonché i componenti del Forum permanente " Lavoro: qualità e sicurezza", Adele Pino, assessore al Lavoro provincia di Trieste, Giuliana Pigozzo, Faustino Dal Maso e Fernando Della Ricca, rispettivamente segreterie CGIL, CISL e UIL FVG.
Il Forum permanente " Lavoro: qualità e sicurezza" ha definito il programma del workshop di approfondimento " Sicurezza sul lavoro e qualità degli appalti pubblici" in programma martedì 5 maggio, a Monfalcone. L'iniziativa è riservata ai responsabili lavori pubblici e sicurezza sul lavoro di Comuni capoluogo, Province e Comuni superiori ai 10.000 abitanti preventivamente coinvolti con un apposito sondaggio. Seguirà, a fine giugno, il convegno pubblico annuale promosso dallo stesso Forum permanente (ANCI- Federsanità ANCI - UPFVG, CGIL, CISL e UIL FVG) teso a fare il punto sullo stato dell'arte e i progressi su questo tema di fondamentale rilevanza sociale. Tutti gli aggiornamenti e i documenti sono consultabili nella sezione dedicata del sito di Federsanità ANCI FVG " Lavoro: qualità e sicurezza"
Si è tenuta presso il Centro regionale Trapianti la riunione del Gruppo di lavoro " Sportello Comuni donazioni organi". Nell'occasione la rappresentante della Regione, dott. ssa Nora Coppola, ha presentato l'importante iniziativa del 18 maggio, a Udine, presso la sede della Regione, nell'ambito della campagna nazionale " Un dono per la vita" In collaborazione con ANCI e Federsanità ANCI FVG verranno coinvolti tutti i Comuni del FVG ai quali verrà illustrato il percorso dell'innovativa sperimentazione a livello nazionale che vede le istituzioni più vicine ai cittadini protagoniste, insieme alla Regione e alle associazioni del volontariato.

Il progetto consiste nella consegna al cittadino, unitamente al rilascio della nuova carta d'identità presso gli uffici anagrafe, di un opuscolo informativo e del tesserino per la dichiarazione di volontà in merito alla donazione degli organi dopo la morte. L'iniziativa è resa possibile dal Decreto Ministeriale 11 marzo 2008, che ha incluso gli uffici comunali ed i Centri regionali per i trapianti tra i punti abilitati alla raccolta delle espressioni di volontà, e si caratterizza per il coinvolgimento delle amministrazioni locali (tramite ANCI e Federsanità ANCI FVG), delle aziende sanitarie e della rete trapiantologica e risponde all'esigenza di sensibilizzare la popolazione sul tema della donazione.

E' consultabile online l'ultimo numero dello speciale Federsanità ANCI FVG di aprile
Sono stati pubblicati sul sito i seguenti atti:

AGENDA APPUNTAMENTI

Coordinamento redazione e comunicazione
Tiziana Del Fabbro – Segretario FEDERSANITÀ ANCI FVG (federsanita @anci. fvg. it)

Aggiornata il 13 ottobre 2015