Chiudi

Notizie

Difendiamoci dal caldo

26 giugno 2006

L’OSMER ci dice che nei prossimi giorni è prevista un’altra ondata di calore, temperature superiori ai 30° e umidità elevata, che daranno un po’ a tutti un senso di fastidio ma potranno essere pericolose per la salute, in particolare per le persone anziane che soffrono di malattie croniche.

Ma possiamo difenderci.

La regione Friuli Venezia Giulia, tramite l’ Agenzia Regionale della Sanità, ha organizzato un programma per aiutare la popolazione a difendersi dai pericoli per la salute causati dal caldo eccessivo:

- è stato attivato il numero verde 800 007 800, attivo dalle ore 10 alle 20, al quale tutti possono accedere per avere informazioni e consigli;

- è stato avviato il monitoraggio telefonico delle persone che, a parere dei Servizi Sanitari Distrettuali, o dei Servizi Sociali dei Comuni, o del medico di famiglia potrebbero essere a rischio nel caso le temperature siano molto elevate. Sia la gestione del numero verde che il monitoraggio telefonico sono servizi svolti dalla società Televita. I Distretti sanitari raccolgono i nominativi delle persone da contattare e li inviano a Televita, i cui operatori effettuano un primo contatto telefonico per raccogliere il consenso alle telefonate successive che verranno effettuate durante i periodi di canicola. I contatti successivi sono finalizzati a verificare la situazione, far emergere eventuali criticità e suggerire possibili soluzioni.

Al numero vede è inoltre possibile segnalare casi di parenti o amici che potrebbero giovarsi di tale servizio.

La novità del programma rispetto agli anni precedenti consiste proprio nel contatto telefonico, mentre negli anni scorsi il messaggio era registrato e veniva inviato in modo automatico quest’anno dall’altra parte del filo c’è un operatore competente che pone domande, interpreta risposte e offre consigli e soluzioni.

Infine il programma ha previsto stampa e diffusione, nelle farmacie, ambulatori medici etc. di depliant e locandine per ricordare e rinforzare una serie di comportamenti corretti da tenere durante le giornate torride, comportamenti di buon senso, forse scontati, ma che vale la pena comunque di ripetere lo stesso anche ora:

◦ non uscire durante le ore più calde, meglio farlo al mattino presto

◦ passa più tempo possibile in ambienti con aria condizionata

◦ bevi anche se non hai molta sete, non esagerare con tè e caffè, meglio l’acqua

◦ rinfrescati spesso

◦ evita di mangiare troppo e preferisci cibi freddi, frutta e verdura in abbondanza.

Ancora un messaggio da parte del programma, un invito alla solidarietà

◦ se conosci una persona anziana ammalata, specie se vive da sola, chiamala per sapere come sta.

 

fonte: Agenzia regionale della Sanità

Aggiornata il 16 maggio 2013