Chiudi

Notizie

Invecchiamento, salute, tecnologie la sfida delle città alla ricerca del nuovo welfare v° meeting annuale associazione rete italiana città sane – oms bologna, 24/26 maggio 2006

23 maggio 2006

 

VENERDI’ 26 MAGGIO (INIZIO ORE 9), A EXPOSANITA’ PRIMA PRESENTAZIONE ITALIANA DEL PROGETTO EUROPEO TELEMEDICINE.

FOCUS SU LE RETI AL SERVIZIO DEL CITTADINO E L’ESPERIENZA DI BOLOGNA DI TELEASSISTENZA E TELESOCCORSO SUL TERRITORIO. (SALA ITALIA PALAZZO DEI CONGRESSI).

 

Le reti di Comuni costituiscono, a livello europeo, un partner fondamentale per i progetti dell’UE e la Rete italiana Città Sane – OMS, alla quale attualmente aderiscono 129 Comuni, è particolarmente impegnata, sia direttamente che tramite le “Città -progetto” che partecipano alla IV Fase dell’OMS (Pianificazione urbana per la salute, Valutazione di impatto di salute, Invecchiamento in salute), a far conoscere le opportunità dell’UE per la promozione della salute.

In tale contesto il Comune di Bologna, attuale coordinatore della Rete e partner del Progetto europeo TELEMEDICINE, ha organizzato venerdì 26 maggio, dalle 9 alle 13, il “Primo seminario regionale del Progetto di Telemedicina”. “Uno sguardo su Bologna: il progetto Telemedicine e le Reti al servizio del cittadino”.

Il seminario rappresenta la prima presentazione italiana del Progetto europeo Telemedicine, promosso dal Comune di Bologna, in collaborazione con un partenariato europeo nell’ambito dei progetti INTERREG III C (informazioni disponibili sul sito www. telemedicine-europe. net).

Il programma prevede, alle 9, il saluto di apertura di Giuliano Barigazzi, Assessore alla Sanità, Servizi sociali, Associazionismo, Volontariato, Provincia di Bologna, quindi, alle 9.45 gli interventi di: Giuseppe Paruolo, Presidente Associazione Rete italiana

Città Sane – OMS, Paul Epping, Coordinamento europeo Progetto Telemedicine, Annalisa Cevasco, GAL Appennino genovese Partner del Progetto Telemedicine

Seguirà, alle 10.45, la tavola rotonda “Uno sguardo al territorio: le esperienze di teleassistenza e telesoccorso, scenari e prospettive”. Ne discuteranno: Gilberto Bragonzi, Direttore sanitario AUSL di Bologna, Mauro Moruzzi, Direttore generale Cup 2000, Andrea Neri, Dirigente medico Azienda ospedaliero universitaria Sant’Orsola- Malpighi e Roberto Ongaro, Direttore generale Telemedicina Rizzoli Spa Bologna. Moderatore: Giorgio Tonelli, Giornalista RAI Seguirà dibattito

 

PER INFORMAZIONI: E-mail retecittasaneoms@comune. bologna. it

La partecipazione al convegno del 26 maggio (mattina) è pubblica e gratuita, previa iscrizione sul sito www. retecittasane. it

 

Aggiornata il 16 maggio 2013