Chiudi

Notizie

Sanita’: illy ad inaugurazione ist. anatomia cattinara ts

22 dicembre 2005

A quasi vent’ anni dal suo avvio è stata inaugurata oggi nel comprensorio ospedaliero di Cattinara, a Trieste, il nuovo istituto di Anatomia Patologica e di Medicina Legale, la cui spesa complessiva si attesta sui 21 milioni di euro.

 

L’ edificio (6.140 metri quadrati su cinque livelli) entrerà in funzione a pieno regime nella primavera del 2006 e nello stesso periodo saranno ultimati anche gli spazi (ulteriori 4.600 mq, su quattro piani) destinati ad ospitare la biblioteca e le aule didattiche della facoltà di Medicina e Chirurgia, attualmente site in via Vasari, a fianco dell’ Ospedale Maggiore, dove sarà realizzato un parcheggio multipiano con 700 posti auto.

 

All’ odierna inaugurazione sono intervenuti il presidente della Regione Riccardo Illy, l’ assessore regionale alla Salute Ezio Beltrame, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, l’ assessore comunale ai Lavori Pubblici Giorgio Rossi, il magnifico rettore Domenico Romeo, il preside di facoltà Secondo Guaschino ed il direttore dell’ Azienda ospedaliero-universitaria Franco Zigrino.

 

Illy, esprimendo soddisfazione per l’ avvenuto completamento dell’ opera, ha voluto in particolare segnalare l’ avvio a Trieste dell’ Azienda unica, ospedaliera ed universitaria, ’ un passo fondamentale ed importantissimo perchè nè l’ Università nè la Regione, attraverso le sue Aziende sanitarie ed ospedaliere, si possono permettere oggi di sprecare risorse in doppioni o in inutili attività amministrative’.

 

Se la spesa socio-sanitaria continua crescere a tassi che sono tre/quattro volte quelli del Pil (tenendo comunque presente che in tutte le altre Regioni italiane aumenta a tassi doppi rispetto al Friuli Venezia Giulia, ha indicato Illy) si rischia di arrivare al giorno in cui ’ tutte le risorse pubbliche saranno impegnate a garantire la salute dei cittadini’, a scapito di ogni altro settore d’ intervento: ’ dobbiamo quindi trovare tutte quelle forme di sinergia, di accorpamento - ha aggiunto il presidente della Regione - che ci consentano da un lato di mantenere l’ elevata qualità dei servizi socio-sanitari nella nostra regione, dall’ altro di risparmiare indispensabili risorse’.

 

’ Abbiamo salutato con favore l’ accorpamento a Trieste e per questo stesso motivo siamo impegnati ad Udine’, ha sottolineato il presidente Illy, ’ dove non posso tollerare che il ministro Storace dica che aspetta dei documenti che gli ho spedito due settimane fa: o i suoi uffici non lo informano che tali documenti sono arrivati o è in malafede’.

 

Dunque, ’ per un atteggiamento dilatorio non potremo avere l’ Azienda unificata ad Udine dal prossimo 1 gennaio e dovremo attendere ancora qualche mese, sprecando ulteriori risorse’.

 

Illy ha infine auspicato che la progettazione e la realizzazione del nuovo Burlo Garofolo a Cattinara possa quanto prima partire ’ senza intoppi’.

 

Successivamente l’ assessore Beltrame ha osservato come con le due nuove strutture di Anatomia Patologica ’ si chiude la progettualità degli anni ’90 e si avvia quella futura della ’ Rete ospedaliera triestina’, con due grandi interventi previsti: creazione di un’ area ospedaliera integrata a Cattinara, a sua volta integrando didattica e ricerca, e la ristrutturazione dell’ Ospedale Maggiore, con un momento di alta coniugazione tra funzione ospedaliera e territoriale’.

 

Ma per guidare celermente e con efficacia questi due progetti, ha concluso Beltrame, occorre un lavoro integrato tra le istituzioni sanitarie (Azienda ospedaliera e sanitaria, Università e Burlo) e con il Comune di Trieste, citando l’ accordo del novembre 2004 per la necessaria interrelazione tra lavori edilizi ed interventi urbanistici’.

 

ARC/RM

 

Aggiornata il 16 maggio 2013