Chiudi

Notizie

Nuovi criteri per strutture sanitarie private

29 dicembre 2005

Trieste, 30 dic - La Giunta regionale, su proposta dell’ assessore alla Salute Ezio Beltrame, ha introdotto alcune modifiche alle procedure per il rilascio delle autorizzazioni alla costruzione e trasformazione di nuove strutture sanitarie private, ai requisiti minimi di cui debbono essere dotate (in termini strutturali, tecnologici e organizzativi) e all’ attività di vigilanza, a tutela dei pazienti.

 

Le novità riguardano la disciplina delle attività di procreazione medicalmente assistita e gli stabilimenti termali. Viene anche data una definizione aggiornata delle cosiddette ¨ strutture semplici¨, vale a dire gli studi nei quali un professionista, da solo o in forma associata, esercita attività diagnostica o terapeutica (chirurgia ambulatoriale, endoscopia, odontoiatria) di particolare complessità o che comporti comunque un rischio significativo per il paziente.

 

 

 

 

Aggiornata il 16 maggio 2013