Chiudi

Notizie

Sacconi, potenziare servizi territoriali

ARC Trieste

20 luglio 2009

Nel settore della sanità, la direzione di marcia è un aumento qualitativo e quantitativo dei servizi territoriali che dovrebbero raggiungere almeno il 55 per cento della spesa.

A Udine per esaminare con il presidente Renzo Tondo e la Giunta regionale i temi del lavoro e dell'occupazione in questo periodo di crisi economica, il Ministro del Lavoro, Salute e delle Politiche sociali Maurizio Sacconi si è soffermato anche sul settore della sanità.

L'assessore Vladimir Kosic gli ha illustrato il percorso che porterà entro breve al nuovo Piano socio-sanitario regionale ed il ministro ha espresso la convinzione che si deve andare verso una ristrutturazione del settore che preveda maggiori servizi territoriali in grado da rispondere alle esigenze di salute con prevenzione e cure in strutture vicino al cittadino.

Gli ospedali dovranno essere di meno, nella prospettiva nazionale indicata da Sacconi, ma dovranno avere caratteristiche di alta specializzazione con adeguate tecnologie. ARC/GB

Aggiornata il 16 maggio 2013