Chiudi

Notizie

Oltre i confini e steccati tra le professioni sanitarie Associazione "Gino Tosolini" sabato 21 novembre a Trieste

REDAZIONE

18 novembre 2015

L'Associazione Gino Tosolini organizza il convegno “Confini e steccati tra le professioni sanitarie” sabato 21 novembre alle ore 9,00 nell'Auditorium del Museo Revoltella con il patrocinio dell'Azienda Sanitaria e della Azienda Ospedaliera di Trieste, dell'Ordine dei medici di Trieste e di Federsanità ANCI FVG.

Il tema trattato affronta un tema di particolare attualità : problemi dei rapporti tra operatori, in particolare infermieri e medici, nel mondo della sanità. Le due professioni reggono praticamente l’intero sistema sanitario. Insieme rappresentano gran parte degli 820 mila dipendenti della sanità. Pur avendo ruoli diversi, condividono gli stessi spazi di lavoro, le stesse organizzazioni, gli stessi malati e anche le stesse restrizioni finanziarie.

Una quindicina di anni fa gli infermieri riuscirono a recidere il cordone ombelicale dell’ausiliarietà con il medico. Ma rimane importante definire una strategia unica per sviluppare non solo le competenze ma tutta la professione in una logica di evoluzione condivisa.

L’obiettivo finale rimane quello di dare risposta ai bisogni delle persone.

Il convegno vuole offrire un confronto aperto e trasparente analizzando i confini e gli steccati che dividono le professioni sanitarie e presentando esperienze di buone pratiche.

Sarà presente tra i relatori la senatrice Annalisa Silvestro componente della 12ª commissione permanente (Igiene e sanità) del Senato.

 

Aggiornata il 18 novembre 2015