Chiudi

Notizie

Sociale: fondo agevolativo, definiti interventi finanziabili

13 maggio 2011

RC Trieste, 13 mag 2011 - Su proposta dell'assessore a Salute, Integrazione sociosanitaria e Politiche sociali Vladimir Kosic, la Giunta regionale, in coerenza con quanto stabilito dagli atti di programmazione in materia di servizi socio-assistenziali e sociosanitari, ha definito le iniziative di intervento finanziabili grazie alle risorse disponibili nel ''Fondo agevolativo regionale'' (che complessivamente nel 2011 ammontano a 23,3 milioni di euro in conto capitale e 470.000 euro annui per 19 anni in conto interessi).

Il Fondo è stato istituito con la legge regionale n. 6 del 2006 per sostenere la realizzazione di interventi di nuova costruzione e di adeguamento, interventi di straordinaria manutenzione e di ristrutturazione di strutture destinate o da destinare a servizi socioeducativi e socioassistenziali, nonché a servizi sociosanitari per disabili e anziani. Più nel dettaglio, nell'area dei servizi semiresidenziali e residenziali destinati all'accoglimento di persone anziani e in quella dei servizi semiresidenziali e residenziali rivolti ai disabili, la Regione assicura contributi per acquisto di arredi ed attrezzature, per nuove realizzazioni, per la riqualificazione delle strutture esistenti, per il completamento di interventi già avviati e già finanziati, per lavori edili ed impiantistici finalizzati alla realizzazione di nuovi servizi.

A seconda delle diverse tipologie la contribuzione regionale consiste nell'80 per cento della spesa ammessa a finanziamento oppure nel 40 per cento, cui si aggiunge un contributo annuo costante del 4 per cento per 19 anni. ARC/PPD

Aggiornata il 16 maggio 2013