Chiudi

Notizie

Kosic, priorità a efficienza dei servizi alla persona

Trieste

11 giugno 2009

Garantire qualità ed efficienza ai servizi alla persona, soprattutto in presenza di soggetti più deboli e bisognosi, è, secondo l'assessore alla Salute, Vladimir Kosic, una priorità da affrontare anche attraverso investimenti mirati a favore di un'adeguata strumentazione scientifica.

Intervenendo aggi a Trieste alla presentazione del progetto di sperimentazione a carattere scientifico " Qualificazione di ITIS nella rete di soggetti operanti nel sistema regionale e locale dei servizi alla persona", Kosic ha sottolineato la rilevanza strategica di un argomento che " pone in rilievo sentimenti ed atteggiamenti di fondamentale importanza quali amore e solidarietà".

Il lavoro biennale, frutto della collaborazione tra l'ITIS e la Fondazione Zancan onlus di Padova, ha messo a confronto due categorie di utenti (quelli colpiti da varie forme di demenza ed i pluriminorati), concludendosi con la pubblicazione della ricerca da cui si evince un miglioramento della professionalità degli operatori dell'ITIS e, di conseguenza, della qualità dell'assistenza offerta.

Tra gli obiettivi prioritari da conseguire nella fase successiva, figurano la continuità delle cure tra i diversi nodi della rete dei servizi sociosanitari, in particolare tra ospedale e servizi di assistenza sanitaria e sociale, e la presa in carico multidimensionale delle persone anziane fragili, monitorate con specifici indicatori.

ARC/Red

Aggiornata il 16 maggio 2013