Chiudi

Notizie

Salute: Riccardi, nuovo reparto Asp Cavasso frutto scelta lungimirante

www.regione.fvg.it

24 novembre 2018

Cavasso Nuovo (Pn), 24 nov - "Un risultato che è il frutto della perseveranza dei sindaci nel reperimento dei fondi ma anche della lungimiranza degli amministratori della struttura che hanno pensato molto tempo addietro ad un servizio moderno ed innovativo".

Lo ha detto il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi partecipando alla cerimonia di inaugurazione di una nuova ala dell'Azienda pubblica per i servizi alla persona (Asp) "Le betulle" di Cavasso Nuovo. Alla presenza del sindaco Emanuele Zanon e dei colleghi di Fanna e Sequals, Demis Bottecchia ed Enrico Odorico, nonché dei rappresentanti del consiglio di amministrazione dell'Asp e del presidente di Federsanità Anci Pino Napoli, Riccardi ha spiegato quanto sia importante riportare in capo ai sindaci la titolarità delle tematiche che riguardano il settore socio assistenziale.

"Nella prossima seduta del Consiglio - ha detto il vicegovernatore - porteremo all'attenzione dell'Aula la legge che restituisce ai primi cittadini la possibilità di agire e decidere in un settore strategico anche per la tenuta sociale di una comunità. Un tema così importante deve essere svincolato dalla presenza o meno di un Comune all'interno di una Uti e la norma che andremo ad approvare intende superare questo problema che abbiamo ereditato".

Facendo poi riferimento alla struttura inaugurata, Riccardi ha posto in evidenza la capacità di saper guardare lontano tanto dei sindaci che hanno trovato le risorse per compiere l'intervento, quanto degli amministratori dell'Asp. "Ai primi cittadini va il plauso per essere riusciti ad ottenere i fondi che hanno permesso questo importante intervento con il quale migliorare il servizio alla comunità locale. I vertici dell'azienda pubblica, dal canto loro, sono stati lungimiranti nel pensare circa 10 anni fa dove sarebbe andato il sistema, tarando un intervento che ora è perfettamente in linea con il tempo".

Ad illustrare i dettagli dei lavori compiuti dalla ditta Bettiol di Treviso è stato il presidente della struttura Gian Luca Rosso. Grazie ad un finanziamento regionale di 4 milioni di euro è stato possibile costruire un nuovo corpo di fabbrica nel quale potranno essere ospitate 32 persone. La struttura, suddivisa su tre livelli, prevede un piano dedicato completamente ai pazienti affetti da Alzheimer, per i quali sono a disposizione 17 posti letto, mentre negli altri due sono allocati i servizi. Con questo nuovo intervento l'Asp potrà dare ospitalità a 92 persone. Con il ribasso d'asta infine è stato possibile demolire e ricostruire un'altra ala della struttura. L'intervento complessivo verrà rotato a termine a giugno del prossimo anno.


http://www.regione.fvg.it/rafvg/giunta/dettaglio.act?dir=/rafvg/cms/RAFVG/Giunta/Riccardi/comunicati/&id=106480&ass=C04&WT.ti=Ricerca%20comunicati%20stampa


 

Aggiornata il 26 novembre 2018

  • ASP CAVASSO CON RICCARDI 24 NOV 18.jpg
  • asp cavasso nov 2018 .jpg