Chiudi

Notizie

Salute e agricoltura insieme per la qualità  e tipicità  del “ristorante scuola”. Convegno venerdì 28 gennaio ad Agriest (Fiera di Udine). Iniziativa della Regione e Federsanità Anci FVG

Redazione

21 gennaio 2011

Da più di vent'anni la FAO - e l'Organizzazione Mondiale della Sanità riconoscono il legame indissolubile che unisce il territorio e il cibo da esso ottenuto alla salute della propria comunità (es. prevenzione obesità infantile). Questo vitale circuito costituisce l'educazione alimentare e secondo questo approccio, il “ristorante scuola”è il primo ambito a essere coinvolto, per cui la ristorazione collettiva di prossimità è un naturale volano in grado di ridare significato al nutrimento, di restituire linfa al tessuto sociale locale e  di ampliare le eccellenze delle produzioni locali.

Proprio per attuare questi principi nella pratica delle scelte quotidiane di famiglie, amministrazioni locali, mondo della scuola ed operatori di diversi settori, la Regione Friuli Venezia Giulia, tramite le direzioni salute, integrazione socio sanitaria e politiche sociali e alle risorse rurali, agroalimentari  e forestali, insieme a Federsanità ANCI Friuli Venezia Giulia ha promosso, in occasione della rassegna fieristica AGRIEST il convegno  “Ristorazione collettiva di prossimità”. L'iniziativa è in programma venerdì 28 gennaio, dalle 9 alle 16.30, presso la Sala Congressi di Udine Fiere - AGRIEST.

Nell'occasione interverranno i principali esperti internazionali del settore, tra cui  Erio Ziglio, direttore Ufficio europeo OMS - Venezia, Andrea Segrè, preside della Facoltà di Agraria, Università degli Studi di Bologna, Giuseppe Durazzo, avvocato specializzato nel diritto del settore alimentare a livelli nazionale e internazionale e Avelio Marini, responsabile delle reti rurali dell'ESME.  Per portare l'esperienza dei progetti e degli accordi intersettoriali in Friuli Venezia Giulia, sono previsti gli interventi degli assessori regionali alla Salute, Vladimir Kosic, alle risorse rurali, Claudio Violino, del presidente di Federsanità ANCI FVG, Giuseppe Napoli, del direttore dell'Area prevenzione e promozione salute, Roberto Ferri,  del rappresentante dell'Ufficio scolastico regionale, Gian Mario Di Gianantonio, del rappresentante di Legacoop FVG, Gaetano Zanutti, nonché di autorevoli esperti degli atenei regionali e dirigenti di Regione e Comuni.

Aggiornata il 16 maggio 2013