Chiudi

Notizie

Fondo sociale regionale : domande entro il 16 novembre

25 agosto 2010

[www.regione.fvg.it] La Giunta regionale ha approvato il regolamento che

determina per l'anno 2010, i criteri di riparto e le modalità di utilizzo delle

risorse del fondo sociale regionale, individuate con deliberazione della Giunta

regionale 06 maggio 2010 n. 857, destinate a favorire il superamento delle

disomogeneità territoriali, a far fronte ai maggiori costi non sostenuti dalla

generalità dei Comuni e a promuovere e realizzare progetti o programmi

innovativi e sperimentali sul territorio regionale.

INDIVIDUAZIONE AREE INTERVENTO

Per l'anno in corso, per far fronte ai maggiori costi sostenuti dalla

generalità dei Comuni, con i fondi regionali si provvede a sostenere i seguenti

interventi:

a) prestazioni a favore di minori stranieri non accompagnati. Si considerano

minori stranieri non accompagnati i minori i cui Paesi di provenienza non fanno

parte della Comunità Europea sia i minori i cui Paesi di provenienza

appartengono alla Comunità Europea. (art.4, comma 1, lettera a) del

Regolamento)

b) sostegno alla gestione di strutture residenziali per anziani (art.4, comma

1, lettera b) del Regolamento)

Per favorire il superamento delle disomogeneità territoriali con i fondi

regionali si provvede a garantire la continuità del finanziamento agli Enti

gestori del Servizio sociale dei Comuni che, nell'anno 2007, hanno beneficiato

delle quote di sostegno di cui al DPReg. 245 di data 8 agosto 2007 (Regolamento

per la ripartizione tra i  Comuni singoli e associati delle risorse di cui

all'art. 39 comma 3 della lr 6/2006). (art.4, comma 1, lettera c) del

Regolamento).

BENEFICIARI: Comuni singoli ed enti gestori del Servizio sociale dei Comuni di

cui all'articolo 18 comma 2 della legge regionale 6/2006.

MODULISTICA:  Le domande per accedere ai finanziamenti per gli interventi

indicati all'articolo 4 comma 1, lettere a) del Regolamento  vanno presentate

alla Direzione centrale Salute, integrazione sociosanitaria e politiche sociali

utlizzando il seguente modello:

Allegato A – modello di richiesta " Minori stranieri non accompagnati"

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE:  16 novembre 2010

Per gli interventi indicati all'articolo 4 comma 1 lettera b) e c),   non è

prevista alcuna istanza di contributo  da parte degli Enti locali, la Direzione

competente provvederà a emettere i relativi decreti di concessione

Aggiornata il 16 maggio 2013