Chiudi

Notizie

Decennale di federsanita’ anci FVG convegno “anziani: come rendere sostenibile il fondo per la non autosufficienza? il ruolo di regioni, comuni e aziende sanitarie. esperienze a confronto”. venerdì 22 settembre 2006, a udine, il ministro della salute,

7 settembre 2006

Relazione del prof. Elio Borgonovi (Cergas Bocconi), confronto con le esperienze di Milano e Bologna. Tavola rotonda con gli assessori regionali di Sardegna, Veneto e Friuli V. G.

 

Secondo i dati ISTAT, le persone portatrici di disabilità in Italia sono circa 2.800.000, il 10% delle quali sono ospiti di strutture residenziali, mentre sono circa 500.000 quelle che vivono in casa in gravi condizioni di non autosufficienza. Anche a causa dei processi degenerativi connessi con l’invecchiamento, le situazioni più critiche sono rappresentate dagli anziani, tanto che oltre il 70% dei soggetti disabili sono persone ultrassessantacinquenni. Il Friuli Venezia Giulia, pur con le sue peculiarità, non è dissimile dal resto del paese, tanto che le proiezioni demografiche prevedono, già a medio termine, un sensibile aumento del numero delle persone non autosufficienti, di pari passo con il progressivo incremento della popolazione anziana e, in particolare, dei “grandi” anziani.

A questi fenomeni naturali si aggiunge la svantaggiosa evoluzione degli assetti familiari, sempre più caratterizzati da nuclei monopersona o, tutt’al più, costituiti da due persone, nonché le sfavorevoli implicazioni derivanti dal risiedere in contesti territoriali con minori opportunità di servizi, quali i piccoli comuni con meno di 5.000 abitanti, soprattutto se dislocati nelle aree più periferiche e montane della regione. In questo contesto, le regioni hanno definito apposite strategie e adottato opportuni provvedimenti con cui far fronte ai bisogni attuali e preparasi in modo adeguato agli scenari futuri.

Sono queste le motivazioni che hanno spinto FEDERSANITA’ ANCI FVG, in collaborazione con l’Assessorato per la Salute e Protezione sociale della Regione Friuli Venezia Giulia, a organizzare il convegno: “ANZIANI: COME RENDERE SOSTENIBILE IL FONDO PER LA NON AUTOSUFFICIENZA? IL RUOLO DI REGIONI, COMUNI E AZIENDE SANITARIE. ESPERIENZE A CONFRONTO”, in programma venerdì 22 settembre 2006 (inzio ore 8.30), a Udine, Centro Paolino di Aquileia (via Treppo, 5). Si tratta di temi di grande attualità, sia a livello regionale che nazionale, al riguardo è particolarmente atteso è l’intervento del ministro, on. Livia Turco.

 

“Il rafforzamento dell’integrazione sociosanitaria, il Welfare di comunità e il Fondo per la non autosufficienza rappresentano alcune delle principali risposte a queste problematiche, che, naturalmente, devono tener conto della sostenibilità economica dell’intero sistema, globalmente inteso. Proprio per confrontare le esperienze delle diverse realtà regionali, FEDERSANITÀ - ANCI FVG e l’Assessorato alla Salute e Protezione Sociale della Regione Friuli Venezia Giulia hanno scelto questo tema per svolgere un’approfondita analisi della situazione esistente e per avviare un’ampia e puntuale riflessione sulle prospettive del sistema sanitario e sociosanitario regionale”. Illustrano l’assessore regionale alla Salute e Protezione, Ezio Beltrame e il presidente di FEDERSANITA’ ANCI FVG, Giuseppe Napoli.

L’occasione è rappresentata dal decennale della costituzione dell’Associazione, che riunisce in modo paritario Sindaci e Amministratori Locali e Direttori delle Aziende Sanitarie territoriali e ospedaliere.

L’obiettivo è quello di coinvolgere e stimolare tutti i diversi soggetti interessati a un dialogo propositivo, nel comune interesse di garantire servizi e prestazioni omogenei e di qualità per tutti i cittadini nell’intero territorio del Friuli Venezia Giulia.

 

Al convegno, che si avvale dei patrocini del Comune di Udine, della Conferenza permanente della programmazione sanitaria, sociale e sociosanitaria regionale, di FEDERSANITA’ ANCI, dell’A. N. C. I FVG, della Rete italiana Città sane – OMS e della Rete regionale Città Sane FVG, sono invitati amministratori locali, dirigenti e operatori dei sistemi sanitario e sociosanitario, rappresentanti di associazioni, del volontariato, delle organizzazioni sindacali e tutti gli interessati.

 

Il programma prevede (inizio alle ore 8.30), dopo i saluti del sindaco di Udine, Sergio Cecotti e del Presidente della Conferenza permanente per la programmazione sanitaria, sociale e sociosanitaria, Vittorino Boem, la relazione introduttiva del prof. Elio Borgonovi, Ordinario di Economia delle Aziende e delle Amministrazioni pubbliche e Presidente Cergas “Bocconi”, di Milano.

La prima sessione sarà presieduta da Giuseppe Napoli, presidente di FEDERSANITA’ ANCI FVG.

Seguirà la presentazione delle esperienze dei Comuni e delle Aziende sanitarie di Milano e Bologna, rispettivamente da parte di Antonio Mobilia, Presidente di FEDERSANITA’ ANCI Lombardia e direttore generale dell’ ASL“Città di Milano”, Giuseppe Paruolo, Assessore alla Sanità del Comune di Bologna e Presidente della Rete italiana Città Sane – OMS e di Gilberto Bragonzi, direttore sanitario dell’ AUSL di Bologna. Per la nostra regione interverrà l’assessore ai servizi sociali del Comune di Pordenone, Giovanni Zanolin. Il contributo di FEDERSANITA’ ANCI sarà portato dal vicepresidente vicario, Pier Natale Mengozzi.

 

Nella seconda parte della mattinata, si terrà la tavola rotonda tra gli assessori regionali alla Salute della Sardegna, Nerina Dirindin e del Friuli V. G., Ezio Beltrame e delle Politiche sociali della Regione Veneto. Coordinerà il vicepresidente di FEDERSANITA’ ANCI FVG, Fabrizio Oleari, direttore generale dell’A. S. S. N. 6 Friuli Occidentale.

 

Concluderà il convegno l’intervento del Ministro della Salute, on. Livia Turco.

 

L’incontro è aperto a tutti gli interessati previa prenotazione alla Segreteria di FEDERSANITA’ ANCI FVG e-mail: federsanitaanci. fvg@libero. it o fax 0432—507213 TEL.0432-26741

 

Il programma e gli aggiornamenti sono disponibili sul sito www. anci. fvg. it/federsanita e nel file allegato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiornata il 16 maggio 2013