Chiudi

Notizie

Sanità: fvg; beltrame, fondi per il sociale e disabilità

29 novembre 2006

ANSA 29 novembre 2006

Oltre 90 milioni di euro con quota del Fondo nazionale Politiche sociali.

A favore dei comuni, nel settore sociale, la finanziaria regionale del Friuli Venezia Giulia nel 2007 investirà complessivamente 86 milioni di euro: lo ha affermato oggi l'assessore regionale alla Sanità, Ezio Beltrame, illustrando la parte di competenza alla terza commissione consiliare. " Agli 86 milioni di euro - ha precisato Beltrame - andrà aggiunta una quota derivante dal Fondo nazionale per le politiche sociali, che porterà a oltre 90 milioni di euro le risorse complessive destinate ai Comuni per il sociale". Rispetto agli anni precedenti, ha evidenziato Beltrame, le risorse sono aumentate, " passando dai 65 milioni nel 2005, ai 75 milioni nel 2006, per crescere e raggiungere gli 86 milioni in finanziaria nel 2007". Una quota destinata ad aumentare significativamente, grazie ai finanziamenti derivanti dal Fondo nazionale per le politiche sociali, " che a favore della nostra Regione - ha puntualizzato Beltrame - destinerà circa 16 milioni di euro. Nel 2005 erano 9 milioni". Un aumento, quest'ultimo, dovuto " al ripristino da parte della Finanziaria nazionale all'80% del Fondo. Nel 2005 era stato ridotto dal precedente Governo, traducendosi per il Friuli Venezia Giulia in una contrazione di 11 milioni di euro". (ANSA)

Oltre 21 milioni di euro a favore dei servizi per la disabilità sono iscritti nella Legge Finanziaria regionale 2007.

Lo ha reso noto oggi l'assessore alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Ezio Beltrame, nel corso delle audizioni sulla manovra finanziaria al Consiglio regionale. " La prospettiva è positiva - ha affermato Beltrame - perché i finaziamenti sono passati da 19 milioni nel 2005 ai 20,8 milioni nel 2006, agli oltre 21 milioni del 2007. Inoltre in Finanziaria si sana anche una situazione pregressa di deficit del Consorzio dell' Isontino, legata a fatti contingenti, con centomila euro che permetteranno a esso di 'partire' alla pari con tutti gli altri consorzi, con criteri di riparto - ha precisato - condivisi fra gli Enti". Beltrame ha infine annunciato l' istituzione di due nuovi fondi, per i mutilati e invalidi sul lavoro e per gli audiolesi.(ANSA).

Aggiornata il 16 maggio 2013