Chiudi

Notizie

DisabilitÀ: FVG in progetto accessibilità e mobilità

5 agosto 2008

Trieste, 05 ago -

D'intesa con il Governo nazionale il Comune di Parma sta per istituire un tavolo tecnico-amministrativo su accessibilità e mobilità urbana delle persone disabili, in cui la Regione Friuli Venezia Giulia sarà partner principale.

L'obiettivo è quello di redigere entro la fine di novembre un " libro bianco", che sarà poi recepito dal Governo e sarà utilizzato per fornire a tutti gli enti locali italiani, ad iniziare dalle amministrazioni comunali, conoscenze e strumenti adeguati per dar vita a tessuti urbani a misura di disabile, ovvero realmente privi di qualsiasi barriera, non solo fisica, ma anche sensoriale ed cognitiva.

L'argomento è stato approfondito in un incontro tra l'assessore regionale alla salute e protezione sociale, Vladimir Kosic, e il collega del Comune di Parma, Giovanni Paolo Bernini, che hanno concordato come il gruppo di lavoro sarà suddiviso in tre commissioni che, grazie a competenze ed esperienze molto forti, affronteranno gli aspetti normativi, quelli relativi ai servizi alle persone e quelli degli standard di qualità.

Nei gruppi di lavoro, oltre ai rappresentanti di Comune di Parma e Regione Friuli Venezia Giulia, sono coinvolti lo stesso Ministero, la facoltà di architettura dell'Università di Parma, imprenditori, nonché naturalmente le principali associazioni dei disabili (FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap, FIABA - Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche; E FAND - Federazione associazioni nazionali disabili).

Su indicazione dell'assessore Kosic, un ruolo importante sarà affidato all'Agenzia Regionale della Sanità del Friuli Venezia Giulia, che è Centro Collaboratore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e riferimento in Italia in tema di disabilità. Kosic ha suggerito di coinvolgere anche la Fondazione Rino Snaidero e Area Science Park, impegnati in progetti per migliorare la vita delle persone nell'ambiente domestico.

L'incarico al Comune di Parma è stato affidato dal Ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi, in quanto la città, che tra l'altro dal 2003 ospita l'Agenzia europea per la sicurezza alimentare, è all'avanguardia in Italia per la presenza di infrastrutture e servizi a favore delle persone disabili. Il Comune ha quindi individuato il Friuli Venezia Giulia quale Regione modello in Italia.

ARC/PPDPPD

Aggiornata il 16 maggio 2013