Chiudi

Notizie

"I cinque sensi della musica" domenica 30 luglio all'Istituto Rittmeyer per i Ciechi, di Trieste

Redazione

26 luglio 2017

L’Associazione Culturale Camerata Strumentale Italiana promuove il progetto “I cinque sensi della musica”: «Un progetto originale che presenta cinque programmi differenti legati ai nostri cinque sensi. Un esempio di come la Musica possa essere percepita e veicolata attraverso l’uso di tutti i nostri ricettori sensoriali.

La scelta delle musiche, l’abbinamento multisensoriale, il coinvolgimento di artisti ospiti e le diversità dei temi proposti, fanno di questo progetto un esempio di creatività e di ogni evento un tassello da unire agli altri quattro in una sorta di puzzle musicale, o meglio di una caccia al Tesoro! Un’esperienza unica per poter non solo sentire la Musica, ma anche vederla, annusarla, gustarla… e perfino toccarla!» Fabrizio Ficiur, Direttore della Camerata Strumentale Italiana

Domenica 30 luglio 2017, a partire dalle 21.00, nella cornice unica del Giardino dei Sensi dell’Istituto Regionale Rittmeyer per i Ciechi di Trieste sarà possibile immergersi nei suoni misteriosi, coinvolgenti anche aggressivi di un duo di percussionisti di formazione tutta italiana, ma residente ed operante in Olanda: il Popocatepetl Duo. Due scatenati ragazzi che non solo suonano, ma creano propriamente la Musica; assisteremo infatti ad esibizioni straordinarie di invenzione scenica con un improbabile veliero e la sua storia, o con una sorta di percussioni animate, oppure ancora con ausilio dell’elettronica e chi più ne ha, più ne metta!

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Per info e prenotazioni: 040/4198911.