Chiudi

Agenda

VI ° Meeting Annuale Associazione Rete Italiana Città Sane - OMS

Teatro delle Muse, Ancona

17 ottobre 2007

Il VI° Meeting dell'Associazione è intitolato " Dipende da che dipende …. giovani, salute, dipendenze: il ruolo dei Comuni tra interesse individuale e prevenzione collettiva" e s i terrà ad Ancona, dal 17 al 19 ottobre prossimi (Teatro delle Muse), che si avvale, tra gli altri, dei patrocini di ANCI, FEDERSANITÀ ANCI e FORUM PA
Dopo le precedenti edizioni dei meeting nazionali dedicati a " Investire in salute: le città protagoniste su priorità e risorse" (ROMA - 2005) e " Invecchiamento, salute, tecnologie. La sfida delle città alla ricerca del nuovo welfare" (BOLOGNA - 2006), l'Associazione Rete Italiana Città sane-OMS, per l'appuntamento annuale del 2007 ad Ancona, ha scelto un altro tema di scottante attualità: i giovani e le dipendenze.
Il VI Meeting dell'Associazione, dal titolo " Dipende da che dipende …. giovani, salute, dipendenze: il ruolo dei Comuni tra interesse individuale e prevenzione collettiva", si terrà ad Ancona il 18 e 19 ottobre prossimi, presso il Teatro delle Muse; al Meeting potranno partecipare tutti i Comuni interessati, indipendentemente dall'iscrizione alla Rete. (Il Meeting sarà preceduto dall'Assemblea nazionale che si terrà il 17 ottobre presso il Municipio di Ancona e che sarà riservata ai soci).
L'abuso di alcol e droghe, la dipendenza dal fumo, l'utilizzo senza misura di videogiochi, la dipendenza da sistemi di comunicazione virtuale quali le chat in Internet, le e-mails o gli sms, come altre forme di comportamenti compulsivi (es. shopping, etc.), sono fenomeno in costante e grave crescita che riguarda fasce di popolazione sempre più diversificata; i giovani, i giovanissimi -in costante aumento- ma anche gli adulti.
Un fenomeno che comporta gravissimi danni individuali e sociali, quindi, per i quali l'indagine di Eurobarometro già nel 2005 e la Relazione 2006 sulle tossicodipendenze hanno lanciato un forte allarme.
E proprio per prevenire queste gravi conseguenze la Rete italiana Città sane O. M. S. si è attivata promuovendo un confronto sulle migliori pratiche dei Comuni e, d'intesa con il Ministero della Salute, verrà definita una " Carta della Rete italiana Città Sane O. M. S. sulle priorità di salute dei giovani" che verranno presentate in occasione del Meeting nazionale di Ancona. Nell'illustrazione del Presidente della Rete, Giuseppe Paruolo, Assessore alla Salute e Comunicazione del Comune di Bologna, si legge, tra l'altro, che Il " Piano nazionale Alcol e salute" (Pnas) e il Programma " Guadagnare Salute. Rendere più facili le scelte salutari", emanati nella primavera di quest'anno ed entrambi inseriti nelle politiche auspicate dall'UE e dall'OMS, forniscono il quadro di riferimento per le azioni strategiche che saranno attuate sul territorio da Regioni e Comuni.
Il presidente Paruolo evidenzia che a tal fine l'Associazione Rete italiana Città Sane -OMS, fortemente convinta che oggi più che mai sui temi dell'alcool, del fumo, della droga e delle più generali dipendenze, soprattutto giovanili, occorrano strategie comuni che superino gli individualismi locali per rendere più efficienti ed efficaci gli strumenti di intervento, approfondirà i diversi aspetti del problema nel Meeting annuale_edizione 2007, insieme ai rappresentanti del Ministero della Salute, dell'Istituto Superiore di Sanità, delle Associazioni di Comuni e cittadini, esperti ed operatori.
L'obiettivo è quello di rafforzare ulteriormente l'impegno a 360° gradi in favore della prevenzione e della promozione di corretti stili di vita per rilanciare insieme un " positivo percorso per la salute e la qualità della vita delle giovani generazioni".

Da parte del sindaco di Ancona, Fabio Sturani, vice presidente ANCI, l'auspicio che questo meeting costituisca un momento di visibilità e di riconoscimento per i tanti Comuni (sono più di 200) che lavorano con impegno, spesso con scarse risorse, anche su queste tematiche e, soprattutto, che possa essere l'occasione per avviare una collaborazione fattiva con il Ministero della Salute sui temi che ha individuato nel Piano " Guadagnare salute" che per la Rete Città Sane fanno parte dei determinanti della salute sui quali, su sollecitazione dell'OMS, la Rete è impegnata da anni e che per questo può rappresentare un valido alleato.

Da segnalare, inoltre, che il 18 ottobre si terrà anche la premiazione del vincitore e dei progetti finalisti della prima edizione del premio Città Sane - OMS.

Al Meeting, che si avvale dei patrocini di ANCI, Federsanità ANCI, FORUM PA, CNCA e FeDerSerD, è stata invitata il ministro per la Salute, on. Livia Turco ed è in programma la partecipazione di: Agis Tsouros, Direttore Centro Programma Salute Urbana Città Sane e Governance urbana OMS, on. Gian Paolo Patta, sottosegretario del Ministero della Salute, Gian Mario Spacca, Presidente della Regione Marche e Marco Amagliani, assessore alle Politiche sociali Regione Marche, Fabio Sturani, sindaco di Ancona e Vice Presidente dell'ANCI, Pier Natale Mengozzi Presidente di FEDERSANITÀ ANCI, Giuseppe Napoli, componente della Commissione Welfare dell'ANCI, Piergiorgio Zuccaro, Responsabile dell'Osservatorio, fumo, alcol e droga dell'Istituto Superiore di Sanità, Riccardo De Facci, responsabile nazionale per le tossicodipendenze del CNCA, Felice Di Lernia, Presidente Nova Onlus Consorzio Nazionale per l'Innovazione sociale, Mauro Croce, Presidente dell'ALEA- Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio, Francesco Pira Docente di Comunicazione sociale e pubblica, Riccardo Grassi, dell'Istituto IARD, Alfio Lucchini, Presidente nazionale FEDERSERD, Lucio Babolin, Presidente CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, Antonio Veraldi, Responsabile Area Regioni e Sanità del Forum PA e numerosi amministratori locali ed esperti.

Per ulteriori informazioni:
Tiziana Del Fabbro, Responsabile comunicazione Rete italiana Città Sane O. M. S.
Tel. 0432-26741; Cell. 333-3227679; e-mail: federsanita @anci. fvg. it