Chiudi

Agenda

Malati di parole l'informazione e la comunicazione come terapia

Sala Paolino d'Aquileia Via Treppo n. 5/b, Udine

9 marzo 2007

Sanità e Sociale a confronto UDINE
" Malati di parole", l'informazione e la comunicazione come terapia. Sanità e sociale a confronto", è questo il tema del convegno (programma anche in friulano), promosso dall'ASS N. 4 Medio Friuli, con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e di FEDERSANITÀ ANCI FVG e di numerosi partner istituzionali, Comune e Provincia di Udine e rappresentanti di associazioni, Ordine dei Medici, degli Infermieri, degli Assistenti sociali, degli Psicologi e del Movi, Movimento di Volontariato Italiano. L'invito, aperto a tutti gli interessati, è per venerdì 9 marzo, a Udine, presso il Centro Paolino d'Aquileia (inizio alle ore 8.30).
" Il filo conduttore della prima parte dei lavori (mattino), sarà incentrato su " luci, ombre e prospettive della informazione e della comunicazione sanitaria e sociale" e sarà dedicata non solo ad analizzare come viene oggi viene fatta l'informazione (in termini di contenuti e di mezzi) e come questa possa accrescere, o detenere le disuguaglianze sociali, ma anche sull'impatto che tali informazioni hanno sui comportamenti", illustra la coordinatrice dell'iniziativa, Maria Cristina Novelli, responsabile scientifica del convegno e responsabile del Servizio di Comunicazione dell'ASS N.4 Medio Friuli. " E' dimostrato, ad esempio, che il dislivello nelle opportunità di accesso all'informazione sanitaria e sociale è strettamente correlato alle categorie sociali e professionali di appartenenza, di reddito e scolarità e questo stato di cose rispecchia le disuguaglianze sociali nell'accesso responsabile alle cure e ai servizi". I contributi di professionisti impegnati da anni nel settore della comunicazione e dell'informazione forniranno, attraverso la loro esperienza, chiavi di lettura diverse sullo sfaccettato mondo dei media e della comunicazione in sanità e nel sociale, ma anche sui possibili percorsi migliorativi.
Nel pomeriggio, la seconda parte sarà dedicata alle esperienze maturate nel campo dell'informazione/educazione sanitaria e sociale nella realtà regionale attraverso il filo conduttore dell'interattività e della ricerca di costruzione di identità locali. Particolare attenzione verrà dedicata all'uso delle lingue minoritarie (friulano e sloveno); all'utilizzo di metodiche di lavoro nuove quali i Piani di Zona (PDZ) e i Piani Attuativi Territoriali (PAT); agli strumenti multimediali quali i videogiochi per i giovani; ai giornali e alle riviste informative; ai siti web dedicati a particolari utenti quali gli anziani e i portatori di handicap (www. infoanziani. it e wwwinfo@infohandicap. org]); nonché al ruolo ricoperto dalla comunicazione istituzionale (Regione, Provincia, Aziende Sanitarie, Comuni).
Concluderà il convegno l'intervento dell'assessore alla salute e protezione sociale, Ezio Beltrame.

All'iniziativa sono invitati operatori sanitari, sociali, associazioni professionali e di volontariato e tutti gli interessati.
Per informazioni ed iscrizioni ci si può rivolgere al Servizio Comunicazioni esterne-interne, marketing, Urp dell'Ass n.4 Medio Friuli, Via Pozzuolo 330 urp @ass4. sanita. fvg. it

tel 0432-806051